• videsitalia@videsitalia.it
  • Tel. +39 0687656901
  • Fax +39 065750904
  • Area Riservata

Cosa Facciamo

Siria

Emergenza Siria

Da circa 7 anni in Siria è in corso una cruenta guerra civile. All'interno del Paese 18 milioni di persone hanno bisogno di assistenza umanitaria, con oltre 6,5 milioni di sfollati interni e più di 4,6 milioni nei paesi confinanti, sopratutto Libano, Giordania e Turchia. La situazione sanitaria in Siria è drammatica. Due ospedali su tre sono andati distrutti, così come il 38% delle strutture mediche di base.

In tale contesto, il VIDES sostiene l’operato delle Figlie di Maria Ausiliatrice impegnate nell’Ospedale Italiano di Damasco dal 1913.

Enti finanziatori: 

  • Caritas Ambrosiana

  • Caritas Antoniana

  • Donazioni private

Settore: Emergenza

Partner in loco: la missione Salesiana delle Figlie di Maria Audiliatrice di Damasco

Attività: il VIDES sta provvedendo a:

  • acquisto di materiale medico e sanitario per la cura e l'assistenza dei pazienti dell'Ospedale, molti dei quali ricoverati a seguito di ferite da armi da fuoco
  • acquisto e distribuzione di kit alimentari
  • acquisto e distribuzione di kit non alimentari (abbigliamento e coperte)
  • acquisto e distribuzione di kit igienico sanitari

Beneficiari: almeno 100 famiglie della città di Damasco senza distinzione di appartenenze culturali e religiose

 

Libano

Formazione, diritti umani e women empowerment per i giovani di Kahale

La presente iniziativa intende potenziare le attività di formazione professionale ed educazione ai diritti umani portate avanti dalla scuola Don Bosco di Kahale, attraverso la riqualificazione dei docenti, la creazione di percorsi educativi ai diritti umani e l’introduzione di nuove metodologie e tecnologie, quali LIM e Tablet, per una didattica di qualità ed eccellenza.

Paese: Libano

Ente finanziatore: CEI _Conferenza Episcopale Italiana_ 8x1000 della Chiesa Cattolica

Settore: Educativo

Partner: missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Kahale

Risultati attesi 2015 – 2017

  • Potenziate le capacità tecnico-operative dell’Istituto M. Immacolata – scuola Don Bosco.

  • Formati nella città di Kahale, nei settori dell’informatica, contabilità e lingue straniere (inglese e francese) circa 100 giovani l’anno di cui 60% donne, e accompagnati nel loro inserimento lavorativo.

  • Incrementate in 33 giovani donne l’anno delle periferie di Kahale le conoscenze di base nel settore informatico e nuovi linguaggi comunicativi.

  • Riqualificati 75 professionisti l’anno, di cui 70% donne, tra educatori e docenti della scuola media, media superiore e corsi professionali.

  • Accresciuto del 40% in almeno 100 giovani l’anno tra cui almeno 60% donne il grado si socializzazione, di cittadinanza attiva e di consapevolezza dei diritti umani.

Beneficiari

Beneficiari diretti:

  • Almeno 100 giovani l’anno tra i 14 e 25 anni di cui il 60% femmine;

  • 33 giovani donne l’anno a rischio di emarginazione sociale provenienti dalle periferie di Kahale;

  • 75 professionisti l’anno tra educatori, docenti di scuole medie, superiori e formazione professionale di cui almeno 70% donne.

Beneficiari indiretti:

Indirettamente beneficeranno le Istituzioni pubbliche e private di Kahale, i circa 1.200 membri delle famiglie di appartenenza dei giovani coinvolti, le strutture formative statali e private a cui appartengono i docenti e educatori e la popolazione giovanile e adulta in genere che potrà trovare nella sede operativa un punto di riferimento per la formazione umana e professionale.

Libano - Kahale (II)

Formazione, diritti umani e women empowerment per i giovani di Kahale

La presente iniziativa intende potenziare le attività di formazione professionale ed educazione ai diritti umani portate avanti dalla scuola Don Bosco di Kahale, attraverso la riqualificazione dei docenti, la creazione di percorsi educativi ai diritti umani e l’introduzione di nuove metodologie e tecnologie, quali LIM e Tablet, per una didattica di qualità ed eccellenza.

Paese: Libano

Ente finanziatore: CEI _Conferenza Episcopale Italiana_ 8x1000 della Chiesa Cattolica

Settore: Educativo

Partner: missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Kahale

Risultati attesi 2015 – 2017 

  • Potenziare le capacità tecnico-operative dell’Istituto M. Immacolata – scuola Don Bosco.

  • Formare nella città di Kahale, nei settori dell’informatica, contabilità e lingue straniere (inglese e francese) circa 100 giovani l’anno di cui 60% donne, e accompagnati nel loro inserimento lavorativo.

  • Incrementare in 33 giovani donne l’anno delle periferie di Kahale le conoscenze di base nel settore informatico e nuovi linguaggi comunicativi. 

  • Riqualificare 75 professionisti l’anno, di cui 70% donne, tra educatori e docenti della scuola media, media superiore e corsi professionali.

  • Accrescere del 40% in almeno 100 giovani l’anno tra cui almeno 60% donne il grado si socializzazione, di cittadinanza attiva e di consapevolezza dei diritti umani.

Beneficiari

Beneficiari diretti:

  • Almeno 100 giovani l’anno tra i 14 e 25 anni di cui il 60% femmine;

  • 33 giovani donne l’anno a rischio di emarginazione sociale provenienti dalle periferie di Kahale;

  • 75 professionisti l’anno tra educatori, docenti di scuole medie, superiori e formazione professionale di cui almeno 70% donne. 

Beneficiari indiretti:

Indirettamente beneficeranno le Istituzioni pubbliche e private di Kahale, i circa 1.200 membri delle famiglie di appartenenza dei giovani coinvolti, le strutture formative statali e private a cui appartengono i docenti e educatori e la popolazione giovanile e adulta in genere che potrà trovare nella sede operativa un punto di riferimento per la formazione umana e professionale. 

Tunisia

Promozione sociale e culturale e accoglienza delle giovani immigrate dall’Africa Sub-Sahariana

Attraverso la presente iniziativa il VIDES intende contribuire all’inserimento socio culturale delle giovani donne immigrate dai paesi dell’Africa Sub Sahariana che giungono nella città di Tunisi da sole, offrendo loro un’opportunità di accoglienza, formazione e socializzazione attraverso il potenziamento del Centro gestito dalle Figlie di Maria Ausiliatrice. 

Paese: Tunisia

Ente finanziatore: Caritas Antoniana

Settore: Socio - educativo

Partner: missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Tunisi 

Risultati attesi 2014 - 2015

  • Accogliere n. 20 ragazze immigrate nella città di Tunisi

  • Offrire sostegno socio – psicologico ad almeno 20 ragazze immigrate a Tunisi

  • Supportare nella ricerca del lavoro almeno 20 ragazze immigrate.

Beneficiari diretti:

  • 20 giovani donne immigrate, comprese nella fascia di età tra i 25 e i 40 anni.

Dato il costante aumento dei fenomeni migratori, si prevede nel corso dell’anno un incremento di almeno il 40% del numero di donne che beneficeranno della presente iniziativa.

Beneficiari indiretti:

L’intera comunità delle giovani donne immigrate, ma anche la comunità tunisina che potrà trovare nel centro un punto di riferimento e un luogo interculturale formativo e di socializzazione.

 

Filippine - Manila

Le Filippine si collocano al quarto posto nel mondo per prostituzione dei bambini. Oltre il turismo sessuale, è l’estrema povertà  a costringerli alla prostituzione per poter semplicemente sopravvivere e procurarsi acqua potabile. A ciò si deve aggiungere l’infondata convinzione, largamente diffusa, che i bambini contraggano meno facilmente l’ HIV. Le conseguenze di questa credenza sono fatali. Il loro sistema immunitario, già provato dalla povertà, è soggetto a maggiori rischi di contrarre infezioni di ogni genere,  soprattutto se forzati ad un rapporto sessuale con adulti che, oltre a danni psicologici, determina vere e proprie lesioni fisiche.

La situazione è davvero drammatica: madri che vendono per pochi dollari i propri figli a pedofili occidentali ,liberi di farne tutto ciò che vogliono, il tutto con il tacito consenso della polizia che, dietro un piccolo compenso porta il “turista” direttamente dalla piccola vittima. Non si hanno dati precisi sul numero dei bambini filippini che ogni anno spariscono letteralmente nel nulla, inghiottiti dal mercato del sesso, delle adozioni clandestine e del mercato degli organi. Sono centinaia, forse migliaia.

Le FMA sono presenti sul territorio con:

Casa di accoglienza per bambini a rischio; scuola materna, primaria e media; scuola di recupero; promozione della donna; oratorio; centro giovanile; formazione professionale.

Vides Italia

VIDES - Volontariato Internazionale Donna Educazione Sviluppo - è una Associazione di Volontariato Giovanile, voluta dalle Figlie di Maria Ausiliatrice o Salesiane di Don Bosco e promossa dal Centro Italiano Opere Femminili Salesiane (CIOFS), per la promozione della donna, per interventi educativi a favore di bambini e giovani svantaggiati e la cooperazione nei Paesi in via di sviluppo

Contatti

Via di San Saba 14
00153 Roma

Tel. +39 0687656901

Fax +39 065750904

videsitalia@videsitalia.it

Orari ufficio: dal lun al ven

dalle 8.00 alle 18.00 

Politica privacy e cookie

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori. Continuando a navigare il sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information