• videsitalia@videsitalia.it
  • Tel. +39 0687656901
  • Fax +39 065750904
  • Area Riservata

Cosa Facciamo

Kenya - Embu

EMERGENZA ACQUA: POTENZIAMENTO DELLE DISPONIBILITÀ IDRICHE NELLA CITTÀ DI EMBU

Progetto concluso

Migliorare le condizioni di vita igienico- sanitarie di circa 2.400 persone attraverso il potenziamento delle possibilità di accesso a fonti di approvvigionamento idrico controllate.

Ente finanziatore
Fondazione Cariverona

Settore
Emergenza

Partner
Missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Nairobi

Risultati

Risultati attesi: 2006-2007

  • Incrementate in circa 2.400 persone le possibilità di accesso a fonti di approvvigionamento idrico controllate, attraverso l'istallazione di un'elettropompa protetta da cabina in cemento armato, la realizzazione di quadro elettrico e allaccio al trasformatore più vicino; la posa in opera di condutture in ferro, la realizzazione delle condutture di adduzione dell'acqua da serbatoi per un totale di 6.000 lt. in una scuola, il rifacimento dell'impianto idrico.
  • Costituito un comitato locale di circa 10 persone per la gestione della pompa e la regolarizzazione degli accessi.

Beneficiari:

Diretti

- 2.400 persone che avranno accesso diretto alla pompa dell'acqua

Indiretti

- Indirettamente beneficerà dell'intervento l'intera popolazione del distretto di Embu.

 

Kenya - Nairobi e Dagoretti

“DONNE, MINORI E GIOVANI: PROMOZIONE DELL’EMPOWERMENT FEMMINILE, SOSTEGNO NUTRIZIONALE E PREVENZIONE DELL’ESCLUSIONE SOCIALE”

Progetto concluso

La presente iniziativa nasce nell'ambito degli interventi messi in atto dal VIDES e dalla controparte locale per la promozione sociale e culturale delle giovani donne keniote, e in risposta agli appelli lanciati dalla comunità internazionale per sostenere le popolazioni del Corno d'Africa colpite dalla carestia nell'estate 2011 e per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi del Millennio, (in particolare l'obiettivo 1 "Sradicare la povertà estrema e la fame" e l'obiettivo 3 "promuovere la parità dei sessi e l'autonomia delle donne").

Ente finanziatore
Comune di Roma

Settore
Sostegno alimentare e promozione sociale

Partner
Missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Nairobi - Labor Mundi

Risultati

Risultati attesi per il periodo 2011-2011:

In loco:

  • Incrementato l'apporto nutrizionale in 500 minori dai 3 ai 16 anni e migliorato il loro stato di salute;
  • Incrementate in 100 giovani dai 17 ai 25 anni e in 400 minori dai 3 ai 16 anni le capacità di socializzazione e il rispetto per le regole sociali per una convivenza pacifica e rispettosa del prossimo;
  • Incrementate le capacità produttive in materia maglieria e sartoria in 100 donne;
  • Incrementate le conoscenze in materia di microcredito e avviamento di attività imprenditoriali in 100 donne.

In Italia:

  • Incrementato in circa 200 giovani studenti romani il grado di conoscenze di alcune delle principali problematiche sociali che colpiscono l'Africa e la capacità di accoglienza degli immigrati e di convivenza pacifica e rispettosa con persone appartenenti a gruppi etnici, culturali e religiosi differenti.

Beneficiari

In loco
• 900 minori dai 3 ai 16 anni
• 100 giovani dai 17 ai 25 anni
• 100 donne dai 20 ai 40 anni

In Italia 
• circa 200 giovani studenti romani iscritti in 3 scuole medie superiori del comune di Roma.

 

Kenya

EMERGENZA KENIA

Progetto concluso

Migliorare le condizioni di vita di 1.000 famiglie di sfollati di cui 1.200 adulti e 3.000 minori da 1 mese a 13 anni attraverso la distribuzione di contributi economici in grado di assicurare loro il minimo indispensabile per poter sopravvivere in termini di alimentazione abitazione e salute

Ente finanziatore
Fondazione Cariverona

Settore
Emergenza

Partner
Missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Nairobi

Risultati

  • Migliorate le condizioni di vita di 1.000 famiglie sfollate per un totale di 1.200 adulti e 3.000 minori assicurando loro un sussidio per alimenti;
  • Sostenute 500 famiglie (600 adulti e 1.500 minori) nella fase di prima sistemazione a Nairobi;
  • Sostenute 500 famiglie (600 adulti e 1.500 minori) nel rientro presso le loro case di origine;
  • Incrementato tasso di alfabetizzazione e diminuito tasso di ripetizione scolastica in 1000 minori;

Beneficiari:

  • 500 nuclei familiari di cui 600 adulti e 1.500 bambini da 1 mese a 13 anni, stabiliti nel quartiere di Dagoretti Market in via semistabile in quanto non ancora pronti a far rientro nelle loro terre d'origine ancora in preda alla violenza;
  • 500 nuclei familiari di cui 600 adulti e 1.500 bambini da 1 mese a 13 anni, pronti a rientrare nelle loro terre di origine

 

Kenya (I)

ISTRUZIONE E FORMAZIONE PER IL QUARTIERE DAGORETTI

Progetto concluso

Migliorare le condizioni di vita della popolazione minorile nella Divisione Ovest di Nairobi, quartiere Dagoretti in riferimento all'istruzione primaria e alla prevenzione della devianza minorile, attraverso il sostegno scolastico, l'animazione del tempo libero, la formazione degli adulti in materia di diritti dell'infanzia e il potenziamento delle capacità dei genitori nello svolgimento del loro ruolo educativo e di sostentamento dei propri figli.

Ente finanziatore
Regione Veneto

Settore
Educativo

Partner
la missione Salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Nairobi, quartiere Dagoretti come controparte locale. Partner italiani: comune di Padova, comune di Asolo, PGS, Croce Verde, Associazione Volontari di Solidarietà onlus, Nats per, Associazione Eb

Risultati

Risultati attesi per il periodo 2009-2010:

In loco: 
• Potenziate le capacità tecnico-operative di erogazione di servizi educativi a favore dell'infanzia nel quartiere Dagoretti di Nairobi.
• Incrementato il tasso di alfabetizzazione primaria e migliorato lo stato di salute dei bambini in riferimento all'aspetto nutrizionale; 
• incrementate nei genitori le conoscenze per una sana e corretta alimentazione dei propri figli e il grado di consapevolezza e responsabilità del loro ruolo educativo
• Incrementate le capacità espressive e di socializzazione di minori in condizione di vulnerabilità e a rischio di devianza
• incrementate nelle donne le conoscenze tecniche in grado di favorire la produzione di reddito attraverso attività dignitose (produzione abiti) e incrementate tra i giovani di ambo i sessi le conoscenze relative all'utilizzo del microcredito e alla gestione di piccole imprese in grado di facilitare l'ingresso nel mondo del lavoro;
• incrementato il grado di consapevolezza sull'importanza del diritto allo studio e sull'abbattimento delle discriminazioni nei confronti delle bambine in relazione all'accesso alla scuola

In Italia

  • Accresciute in 100 giovani italiani le conoscenze relative a:

- "Obiettivi del Millennio"; 
- impegni governativi e non, assunti dalla società civile per il loro raggiungimento; 
- problematiche più urgenti, dei paesi africani, in termini di tutela dell'infanzia e promozione della donna;
-accoglienza ed integrazione degli immigrati in Italia.

Beneficiari 

In loco:

  • 610 minori di età compressa tra i 6 e i 17 anni utenti del programma di alfabetizzazione (110 beneficiari del corso alfabetizzazione e 500 beneficiari corso sostegno scolastico) e del programma di sostegno alimentare;
  • 20 insegnanti della scuola primaria;
  • 500 adulti di cu 350 donne per lo più vedove e/o abbandonate dai propri mariti.

In Italia:

  • circa 100 giovani delle provincie di Padova e Treviso

 

Libano - Kahale (I)

RIQUALIFICAZIONE DEGLI ADDETTI ALLE POLITICHE PER LA PROMOZIONE CULTURALE DEI GIOVANI CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA FORMAZIONE PROFESSIONALE E ALL’AVVIAMENTO AL LAVORO

Progetto concluso

Il progetto nasce dalla necessità di riqualificare gli istruttori tecnici responsabili dei corsi di formazione professionale promossi dalla controparte, e formare educatori ed animatori per renderli in grado di attivare azioni finalizzate a favorire la socializzazione tra minori e giovani appartenenti a gruppi religiosi differenti.

Ente finanziatore
CEI _Conferenza Episcopale Italiana_ 8x1000 della Chiesa Cattolica

Settore
Educativo

Partner
Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Ispettoria del Medio Oriente, missione di Kahale

Risultati

Risultati attesi dal 2012- 2013

  • Migliorate le competenze professionali/didattiche di 10 istruttori tecnici.
  • Riqualificati 10 educatori e 30 animatori sociali che saranno promotori di attività di socializzazione e "conflict resolution" a favore di giovani libanesi appartenenti a gruppi religiosi differenti.
  • Incrementate nella città di Kahale le opportunità di accesso a Centri di Documentazione in grado di fornire materiale specializzato per l'aggiornamento delle competenze professionali in campo socio-educativo, didattico e pedagogico e per il miglioramento delle capacità di monitoraggio e di lettura dei bisogni formativi del territorio e di pianificazione degli interventi.

Beneficiari

Beneficiari diretti:

  • 10 istruttori tecnici di corsi professionali
  • 10 educatori
  • 30 animatori

Beneficiari indiretti:

  • Le istituzioni pubbliche e private impegnate nella realizzazione di interventi formativi ed educativi a favore dei giovani più svantaggiati; la popolazione giovanile e adulta in genere che potrà trovare nel centro di Kahale un punto di riferimento per la formazione umana, professionale e spirituale dei giovani e del personale educante.
  • Circa 100 giovani delle città di Kahale Hadath Baalbek e Tabarja che parteciperanno ai laboratori culturali coordinati dagli animatori ed educatori formati

 

Vides Italia

VIDES - Volontariato Internazionale Donna Educazione Sviluppo - è una Associazione di Volontariato Giovanile, voluta dalle Figlie di Maria Ausiliatrice o Salesiane di Don Bosco e promossa dal Centro Italiano Opere Femminili Salesiane (CIOFS), per la promozione della donna, per interventi educativi a favore di bambini e giovani svantaggiati e la cooperazione nei Paesi in via di sviluppo

Contatti

Via di San Saba 14
00153 Roma

Tel. +39 0687656901

Fax +39 065750904

videsitalia@videsitalia.it

Orari ufficio: dal lun al ven

dalle 8.00 alle 18.00

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori. Continuando a navigare il sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information