EMERGENZA COVID-19. MESSAGGIO DAL KENYA: SIAMO CON VOI!

Vogliamo condividere con voi una lettera giuntaci da sr Roseline, la nostra referente del sostegno a distanza a Makuyu, in Kenya. La vogliamo condividere per la bellezza del suo messaggio, un messaggio di speranza che ci colpisce in modo significativo proprio perché arriva da un Paese poverissimo, in cui libertà fondamentali quali accesso al cibo, alla salute e all’istruzione non sono scontate.
sostegno a distanza, sostegno a distanza Kenya, sostegno a distanza Kenia, sostegno a distanza Africa, sostenere a distanza, sostenere a distanza in Kenia, sostenere a distanza in Africa
Da Makuyu per dirvi che “Siamo con voi”

Salve a tutti! E buona Pasqua del Signore! Sono Sr. Roseline Figlia di Maria Ausiliatrice della comunità della beata Laura Vicuña in Kenya. Mi faccio voce di tutti i nostri bambini, ragazzi e le loro famiglie, volendo che questi voci raggiungono i nostri amici di VIDES ITALIA, tutta l’equipe, tutti i nostri cari benefattori…e tutta l’Italia! E’ un piccolo pensiero solo per dirvi che SIAMO CON VOI!

Tutto il mondo piange per questa epidemia e noi da Makuyu vogliamo lanciare un messaggio a tutti voi dicendovi che non siete soli: Piangiamo con voi i vostri morti. Noi soffriamo con voi, perché siamo fratelli e riconosciamo che fate parte del nostro cammino di vita.

Ora siamo tutti a casa, neppure noi possiamo andare a scuola! Ciò nonostante riconosciamo che cari amici, fino a qualche settimane fa, Ci avete aiutato ad andare a scuola. Grazie a voi abbiamo cose buone da mangiare. Grazie a voi abbiamo i libri da leggere, I quaderni da scrivere, le penne e tutto ciò occorre per la scuola.

All’improvviso c’erano anche da noi spuntini e merende. Non più solo un pasto. L’Italia è il paese che è sempre nel nostro cuore, cari amici che ci sostenete da distanza vi siete nei nostri cuori e vogliamo assicurarvi che non siete soli…siamo con voi.

Qui a Makuyu, con le nostre suore, preghiamo sempre per voi! Desideriamo anche venire a trovarvi un giorno! Abbiamo sempre una riconoscenza immensa per la vostra generosità, sensitività verso i poveri, il vostro amore per noi bambini piccoli, la vostra passione e speranza per un nostro futuro migliore… sogniamo sempre essere un po’ come voi. 

Ora, con questo virus, vi vediamo lottare, Vi vediamo soffrire! -. Anche da noi la situazione non è facile al momento, ma da voi è peggio. Infermiere sfinite, che dormono su una sedia. Medici che devono decidere chi può sopravvivere e chi deve morire». «Siete sempre nei nostri pensieri. La vostra forza cari amici e la forza dell’Italia è donare l’amore agli altri. Questo vi aiuterà a uscire da questa crisi. Ricordatevi sempre che non siete mai soli! SIAMO CON VOI!

Con affetto sr Roseline

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *