fbpx

 

Lunedì, 05 Luglio 2021 09:56

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE. INCONTRO DI FORMAZIONE NAZIONALE CON I VOLONTARI

COSA SONO CHIAMATO A FARE?

CHI SONO CHIAMATO A DIVENTARE?

COSA MI SENTO DI SERVIRE?

Con questi interrogativi, Padre Francesco Occhetta, ha aperto l'incontro - "Vocazione politica" La radice dell'impegno per una cittadinanza attiva - con i nostri volontari in Servizio Civile.

Un reincontrarsi, a distanza di un anno, segnato da illuminanti parole di saggezza che hanno schiuso nuove consapevolezze sulla centralità dello stare insieme, in comunità, per agire uniti nel mondo; partendo però dalla profonda conoscenza di se stessi: discendere nell' Io per poi risalire e darsi all'altro.

" Facendo bene il Servizio Civile, la vostra dimensione è già politica, perché aiutate la società a superare l'IO per costruire un NOI sociale".

La dimensione comunitaria è il luogo privilegiato dell'agire politico, in cui non si fa politica solo se si diviene sindaco ma attraverso il servizio alla comunità stessa, ognuno portando il proprio contributo, il proprio mattone per costruire la casa comune.

Un Grazie speciale a Padre Francesco Occhetta, per donarsi completamente alla condivisione e aprirci a nuovi percorsi di crescita e consapevolezza. Grazie all'avv. Ciro Cafiero, per averci accompagnato, grazie ai ragazzi di Comunità di Connessioni, per incarnare quotidianamente l'impegno sociale, giovani esemplari attraverso i quali possiamo guardare al mondo con maggiore fiducia e speranza!

Infine, grazie ai volontari in Servizio Civile, per il loro entusiasmo, l’energia e la speranza concreta in un mondo migliore!

E allora, come dice Padre Francesco, "Dᴇᴄᴏʟʟɪᴀᴍᴏ ɪɴsɪᴇᴍᴇ"!!! 

 

servizio civile universale, servizio civile, volontari servizio civile, formazione servizio civile

 

 

#serviziocivileuniversale #serviziocivile #servizio #volontari #giovani #formazione #comunità #connessioni #impegnosociale #giovaniepolitica #salesiani #salesiane #donbosco

CHI SIAMO

Il VIDES crede nell’intuizione di Don Bosco e di Madre Mazzarello che sia possibile educare i giovani ad essere protagonisti della propria realizzazione, riconoscendo particolare valore all’educazione, promozione e formazione, onde assicurare loro uno sviluppo adeguato ai tempi e al progresso tecnologico nella società.

CONTATTI

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.