• videsitalia@videsitalia.it
  • Tel. +39 0687656901
  • Fax +39 065750904
  • Area Riservata

Europa

  • NORD ALBANIA - POTENZIAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER LA PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE DI MINORI, GIOVANI E DONNE A TALE, NEL DISTRETTO DI LEHZE

    Progetto concluso

    Il progetto intende promuovere nel distretto di Lezhë attività volte alla tutela dei minori, alla promozione della donna e dei giovani e a una più consapevole presa di coscienza verso un corretto utilizzo delle risorse naturali e salvaguardia dell'ambiente. 

    Ente finanziatore

    Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo

    Settore
    Educativo

    Partner
    Labor Mundi come ONG consorziata – Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, missione di TALE - BREGDETI come controparte locale.

    Risultati

    Risultati attesi dal 2010- 2012 

    • Incrementato in 40 donne (20 l'anno) il livello di conoscenze in materia di coltivazione in serra e produzione pane, biscotti e gelati; incrementato il tasso di autosufficienza alimentare;
      • Incrementate in 140 giovani (70 l'anno) le conoscenze in materia di floricoltura, lavorazione ortaggi frutta e verdura, produzione insaccati;
      • Incrementate in 2.400 (1.200 l'anno) persone le conoscenze e il livello di responsabilità in materia di utilizzo responsabile dell'acqua, riciclaggio rifiuti, alimentazione e conservazione alimenti;
      • Formati 15 agenti di sviluppo;
      • Supportati 1.140 tra bambini e adolescenti (570 l'anno) tra i 6 e i 17 anni;
      • Riqualificati n. 100 insegnanti (50 l'anno)

     

  • "PROMOZIONE DELLA DONNA E DELLA MICROIMPRENDITORIALITA' FEMMINILE NEL SETTORE DELL'ARTIGIANATO TESSILE"

    La presente iniziativa intende contribuire al miglioramento delle condizioni di vita e allo sviluppo umano e sociale delle donne residenti nel distretto di Lezhe atraverso losviluppo di nuove attività micro imprenditoriali nel settore della tessitura.

    Paese: Albania

    Ente finanziatore: CEI-Conferenza Episcopale Italiana- 8 per mille Chiesa Cattolica

    Settore: promozione economica della donna

    Partner in loco: Caritas Diocesana di Lezhe

    Risultati attesi per il periodo 2016/2018:

    • accresciuta e migliorata la produzione dei manufati nella zona d'intervento attreverso il potenziamento del laboratorio tessile, la formazione delle beneficiarie e l'apertura di un punto vendita;
    • costituita e registrata una cooperativa sociale per produzione e commercializzazione dei tessuti;
    • rafforzata la partnership tra attori pubblici e privati nel settore tessile artigianale attraverso la creazione di una piattaforma multi attore

    Beneficiari diretti:

    • 50 donne tra i 18 e i 40 anni, capofamiglia o con mariti disoccupati, senza una fonte di reddito fissa e possibilità di accesso a percorsi di formazione professionale.

    Beneficiari indiretti:

    • almeno 50 nuclei familiari (per un totale di 250 persone) della zona di Lezhe che beneficeranno dell'aumento di reddito
    • le comunità delle 11 località coinvolte che beneficeranno dell'incremento del reddito e quindi delle possibilità di risposta ai propri bisogni.
  • PAESI IN CUI PUOI ADOTTARE A DISTANZA: TIRANA, SCUTARI, TALE

    Nonostante tassi di crescita economica sempre sopra lo zero, l’Albania è tra i paesi più poveri d'Europa.  Questo ha forti conseguenze sull'inclusione sociale dei gruppi più deboli, principali vittime di povertà e degrado socio-culturale, che rappresentano terreno fertile per traffico di minori e sfruttamento sessuale, diffusione HIV tra i minori; malnutrizione, lavoro minorile e bambini di strada. Tutto questo a pochi passi da casa nostra, in un Europa civile e democratica.

    Le FMA sono presenti sul territorio con:

    Accoglienza ragazze provenienti dai villaggi; centro diurno per bambini; scuola materna; corsi di formazione professionale; seminari per l'avviamento al lavoro; aggregazione giovanile; aggiornamento insegnanti; animazione sociale e culturale; formazione operatori sanitari, attività promozionali. 

  • NORD ALBANIA - POTENZIAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER LA PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE DI MINORI, GIOVANI E DONNE A TALE, NEL DISTRETTO DI LEHZE

    Progetto concluso

    Il progetto intende promuovere nel distretto di Lezhë attività volte alla tutela dei minori, alla promozione della donna e dei giovani e a una più consapevole presa di coscienza verso un corretto utilizzo delle risorse naturali e salvaguardia dell'ambiente. 

    Ente finanziatore
    Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo

    Settore
    Educativo

    Partner
    Labor Mundi come ONG consorziata – Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, missione di TALE - BREGDETI come controparte locale.

    Risultati

    Risultati attesi dal 2010- 2012 

    • Incrementato in 40 donne (20 l'anno) il livello di conoscenze in materia di coltivazione in serra e produzione pane, biscotti e gelati; incrementato il tasso di autosufficienza alimentare;
    • Incrementate in 140 giovani (70 l'anno) le conoscenze in materia di floricoltura, lavorazione ortaggi frutta e verdura, produzione insaccati;
    • Incrementate in 2.400 (1.200 l'anno) persone le conoscenze e il livello di responsabilità in materia di utilizzo responsabile dell'acqua, riciclaggio rifiuti, alimentazione e conservazione alimenti; 
    • Formati 15 agenti di sviluppo; 
    • Supportati 1.140 tra bambini e adolescenti (570 l'anno) tra i 6 e i 17 anni; 
    • Riqualificati n. 100 insegnanti (50 l'anno)

    Beneficiari

    Beneficiari diretti:
    • n. 40 donne (20 l'anno) iscritte ai moduli formativi; 
    • n. 140 giovani (70 l'anno) iscritti ai corsi breve di formazione;
    • n. 2.400 (1.200 l'anno) persone che parteciperanno ai seminari formativi; 
    • n. 15 animatori sociali (solo primo anno in quanto nel secondo anno gli animatori formati saranno responsabili delle attività sociali); 
    • n. 1.140 minori (570 l'anno) che frequenteranno le attività del Centro Diurno, 120 minori (60 l'anno), iscritti ai corsi di sostegno scolastico; 100 minori (50 l'anno), frequentanti la scuola d'infanzia; 120 minori (60 l'anno), iscritti al laboratorio folcloristico; 600 minori (300 l'anno), iscritti ai laboratori sportivi; 120 minori (60 l'anno) iscritti ai laboratori linguistici 80 minori (40 l'anno) partecipanti alle attività non strutturate;
    • n. 100 insegnanti (50 l'anno), che frequenteranno il corso di riqualificazione professionale

    Beneficiari indiretti:
    • L'attività formativa in ambito rurale interessa svariate migliaia di persone. Oltre ai diretti interessati potranno beneficiare indirettamente delle attività formative circa 400 famiglie, per un totale di quasi 2500 persone.

     

  • ARREDAMENTO DI UN'AULA SCOLASTICA PER LA SCUOLA DI ISHULL LEZHE, NEL NORD DELL'ALBANIA GESTITA DALLA CONGREGAZIONE DELLE SUORE SERVE DI MARIA RIPARATRICE

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Si è cercato di creare un ambiente accogliente e funzionale, arricchito con materiale audiovisivo e didattico al fine di promuovere la formazione umana e professionale dei bambini e degli adolescenti che frequentano la scuola.

    Progetto realizzato con il contributo del 5 x mille 2006

     

  • NORD ALBANIA - POTENZIAMENTO DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER LA PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE E L’AVVIAMENTO AL LAVORO DEI GIOVANI DI LEZHË

    Progetto concluso

    Il progetto intende promuovere ogni anno, in particolare nella Prefettura di Lezhë, azioni volte a sostenere le politiche di lotta all'esclusione sociale con particolare riguardo alla tutela dei minori e allo sviluppo della formazione professionale per la creazione di impiego e inserimento sociale dei giovani.

    Ente finanziatore
    Ministero Affari Esteri – Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo

    Settore

    Formazione professionale e avviamento al lavoro dei giovani

    Partner
    Labor Mundi come ong consorziata – Padri Rogazionisti come controparte

    Risultati

    Risultati attesi per il periodo 2009-2011

    Si prevede il potenziamento tecnico operativo del Centro di Formazione professionale di Lezhe attraverso l'istallazione di attrezzature per la formazione professionale. Inoltre si prevede la realizzazione di corsi di formazione professionale nel settore alberghiero, turistico, confezione abiti uomo-donna, elettronica ed informatica e la realizzazione di seminari di orientamento al lavoro, corsi di sostegno scolastico per minori della scuola dell'obbligo, laboratori culturali per l'educazione alla pace e alla risoluzione pacifica dei conflitti e corsi di riqualificazione per docenti.

    Beneficiari per il periodo 2009-2011

    • 600 giovani iscritti ai corsi di formazione professionale provenienti da LEZHË e da circa 7 villaggi (Shenkoll, Gajushi, Rrile, Tale 1, Tale 2, Barbulloje, Gryklumes);
    • 240 minori iscritti ai corsi di sostegno scolastico;
    • 400 giovani dai 14 ai 25 anni iscritti ai laboratori culturali;
    • 20 docenti iscritti ai corsi di riqualificazione
  • “PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA PREFETTURA DI LEZHË E PREVENZIONE DELL’ALCOOLISMO E DELLA TOSSICODIPENDENZA TRA I GIOVANI NELLA PREFETTURA DI SCUTARI” (IN CONSORZIO CON LABOR MUNDI)

    Progetto concluso

    Il progetto intende promuovere nella Prefetture di Scutari e nella Prefettura di Lezhë, azioni di aggiornamento professionale per operatori socio-sanitari, e di azioni di tutela della salute e prevenzione all'alcoolismo e alla tossicodipendenza tra i giovani, al fine di potenziare il sistema sanitario esistente

    Ente finanziatore
    Ministero Affari Esteri

    Settore
    Tutela della salute

    Partner
    Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice – Missione di Scutari e Suore del Divino Zelo - Missione di Lezhe

    Risultati

    Risultati attesi per il periodo 2007-2009:

    • ristrutturazione dei locali e potenziamento del centro
    • implementazione di attrezzature sanitarie del Presidio medico S. Antonio di Pllane;
    • realizzazione di 1 corso di formazione per operatori sanitari;
    • organizzazione di incontri periodici di educazione all'igiene;
    • realizzazione di un programma di educazione e prevenzione all'alcolismo, alla tossicodipendenza e alla diffusione dell'HIV;

    Beneficiari per il periodo 2007-2009

    • 100.700 persone di cui circa 100.000 persone della Prefettura di Lezhë tra adulti, donne e bambini e 700 giovani delle città di Scutari e Tale

     

  • SOSTEGNO ALLE POLITICHE SOCIALI PER LA FORMAZIONE E L’AGGIORNAMENTO DI FORMATORI E DI ADDETTI ALLA PIANIFICAZIONE SOCIALE NELLA CITTÀ DI SCUTARI

    Progetto concluso

    Il progetto intende promuovere la riqualificazione di formatori impegnati in programmi di promozione sociale e culturale dei giovani

    Ente finanziatore
    CEI _Conferenza Episcopale Italiana_ 8x1000 della Chiesa Cattolica

    Settore
    Riqualificazione professionale

    Partner
    Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice – Missione di Scutari

    Risultati

    Nel periodo 2005-2006 è stato realizzato un corso di riqualificazione professionale di formatori impegnati in attività educative e di promozione sociale e culturale dei giovani è stato allestito un osservatorio per monitorare le principali problematiche giovanile ed individuare le strategie migliore per prevenire e/o contenere l'insorgere di fenomeni legati alla devianza e criminalità.

    Beneficiari per il periodo 2005 - 2006

    40 formatori

     

  • TUTELA DEI MINORI E PROMOZIONE SOCIALE E CULTURALE DELLE GIOVANI DONNE NELLA ZONA DI TALE (ALBANIA)

    Progetto concluso

    Il progetto intende offrire ai minori e giovani più poveri della zona di Tale, l'opportunità di accedere a un Centro Educativo (l'unico nella zona) in grado di offrire loro un luogo in cui poter crescere sia socialmente che spiritualmente.

    Ente finanziatore
    Fondazione Hilton

    Settore
    Educativo

    Partner
    Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice - missione di Tale.

    Risultati

    Risultati attesi dal 2013- 2014

    • Sostenuti nell'apprendimento scolastico circa 80 minori tra i 6 a i 10;
    • Incrementate le possibilità di accesso a strutture per l'infanzia per 50 minori;
    • Diminuito in 360 preadolescenti/adolescenti iscritti ai laboratori culturali il rischio di coinvolgimento in attività devianti

    Beneficiari

    Beneficiari diretti:
    • Circa 130 minori, di cui 80 iscritti al corso di sostegno scolastico e 50 frequentanti la scuola d'infanzia
    • Circa 360 preadolescenti/adolescenti iscritti ai laboratori culturali promossi dal Centro Educativo

    Beneficiari indiretti:
    • Le istituzioni pubbliche e private impegnate nella realizzazione di interventi formativi ed educativi a favore dei giovani più svantaggiati; le famiglie dei minori e dei giovani che potranno trovare nel Centro Educativo di Tale un punto di riferimento per la formazione umana dei propri figli.

     

  • "PROMOTION OF THE SUSTAINABLE SOCIO-ECONOMIC DEVELOPMENT IN THE GREEN ENERGY SECTOR"

    The action, carried out in the outskirts of Lezhë, involves the green economy sector and aims to better the training offered to promote local development. Specifically, through the project we intend to contribute to:

    - better the training offered, raising the level of technical competence in innovative sectors, to increase youth  occupation in the green economy;

    - promote, in the logic of Creation and Value Sharing, the local socio-economic development and defence of the environment starting from the use of renewable energies

    Country: Albania

    Funding Authorities: AICS - Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo; Conferenza Episcopale Italiana – CEI

    Sector:professional training and access to modern, sustainable and safe energy systems

    Local partner: Eterit Rogacioniste, Shiptare -ERSH

    Italian partners: COMI - Cooperazione per il mondo in via di sviluppo, POLIMI - Politecnico di Milano -Dipartimento Energia (cattedra UNESCO " Energia per lo sviluppo sostenibile")

    Predicted results for the period 2017/2020:

    Training Trainers

    • Better and updated training offered in 2 professional schools of the Lezhë prefecture

    Training Energy Technicians

    • Increased the level of technical competence and youth employment in the green economy sectors

    Social and private entrepreneurship

    • Promotion of youth and social entrepreneurship in the green economy sectors
    • Increased the transfer of know-how and best practices, also valorising the role of Albanian migrants returned and involved in the socio-economic development of their own country

    Pilot experience

    • Favoured the penetration of renewables, better energy consumption and quality of healthcare services in the regional hospital of Lezhë

    Awareness/Information

    • Created favourable environment for the diffusion of the use of renewable energies and increased the awareness and sensibility towards environmental problematics

    Co-development

    • Promoted coordination between private and public participants and the acquisition of surveying tools and planning in the renewable energies sector in respect of the opportunities and local regulations

    Direct beneficiaries:

    • 40 young electricians trained as energy technicians;
    • 3 energy technicians that start a social business;
    • 20 requalified lecturers of the "Shen Jizefi Punetor" and "Arben” professional school;
    • Regional hospital of Lezhë (6289 annual users);
    • 40 students of electronics and about 54.000 adults aware of renewable energy and the environment

    Indirect beneficiaries:

    • green economy businesses;
    • 90579 adults of the Prefecture;
    • Ministry of Health
  • "PROMOZIONE DELLO SVILUPPO SOCIO-ECONOMICO SOSTENIBILE NEL SETTORE DELLA GREEN ECONOMY"

    L'azione, realizzata nella periferia di Lezhë, interessa il settore della green economy e mira a migliorare l'offerta formativa per promuovere lo sviluppo locale. Nello specifico, attraverso il progetto si intende contribuire a: 

    - migliorare l'offerta formativa, innalzando il livello di competenze tecniche in settori innovativi, per aumentare l'occupazione giovanile nella green economy;

    - promuovere, nella logica della Creazione di Valore Condiviso, lo sviluppo socio-economico locale e la difesa dell'ambiente a partire dall'utilizzo di energie rinnovabili

    Paese: Albania

    Enti finanziatori: AICS - Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo; Conferenza Episcopale Italiana - CEI

    Settore: formazione professionale e accesso a sistemi di energia moderni, sostenibili e sicuri

    Partner in loco: Eterit Rogacioniste, Shiptare -ERSH

    Partner Italiani: COMI - Cooperazione per il mondo in via di sviluppo, POLIMI - Politecnico di Milano -Dipartimento Energia (cattedra UNESCO " Energia per lo sviluppo sostenibile")

    Risultati attesi per il periodo 2017/2020:

    Formazione Formatori

    • Migliorata e aggiornata l'offerta formativa in 2 scuole professionali della prefettura di Lezhë

    Formazione Tecnici Energetici

    • Accresciuto il livello di competenze tecniche e l'occupazione giovanile nei settori della green economy

    Imprenditoria sociale e privata

    •  Promossa l'imprenditoria giovanile e sociale nel settore della green economy
    • incrementato il trasferimento di know how e best practices, valorizzando anche il ruolo dei migranti albanesi rientrati nello sviluppo socio-economico del proprio paese

    Esperienza pilota

    • Favorita la penetrazione delle rinnovabili, migliorati i consumi energetici e la qualità del servizio sanitario dell'Ospedale regionale di Lezhë

    Sensibilizzazione/informazione

    • Creato ambiente favorevole alla diffusione dell'utilizzo delle energie rinnovabili e incrementata la consapevolezza e sensibilità verso le problematiche ambientali

    Co-sviluppo

    • Promosso coordinamento tra gli attori pubblici e privati e l'acquisizione di strumenti di indagine e pianificazione nel settore delle energie rinnovabili nel rispetto delle opportunità e normative locali

    Beneficiari diretti:

    • 40 giovani elettricisti formati come tecnici energetici;
    • 3 tecnici energetici che avviano un'impresa sociale;
    • 20 docenti riqualificati della scuola prof.le "Shen Jizefi Punetor" e "Arben";
    • Ospedale regionale di Lezhë (6289 utenti l'anno);
    • 40 studenti di elettronica e circa 54.000 adulti sensibilizzati su energie rinnovabili e ambiente

    Beneficiari indiretti:

    • aziende nella green economy;
    • 90579 adulti della Prefettura;
    • Ministero della Sanità
  • PROGETTO NAZIONALE DI FORMAZIONE SOCI E QUADRI DIRIGENTI DELL’ASSOCIAZIONE VIDES

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    L'Associazione VIDES opera in rete con le 38 Delegazioni locali VIDES, riconosciute dalle varie agenzie pubbliche e regolarmente iscritte all'albo del volontariato.
    I volontari appartenenti ai gruppi VIDES sono più di mille, impegnati come da Statuto, in azioni educative a favore di minori, immigrati (in particolare donne), e giovani a rischio di devianza ed emarginazione. Il VIDES ha maturato varie esperienze di formazione al volontariato attraverso proposte che vedono i giovani protagonisti di solidarietà attraverso un servizio nel proprio territorio ed esperienze in ambienti diversi, anche come educatori di strada ed educatori interculturali.
    Tale iniziativa nasce con l'intento di sostenere la formazione dei volontari attraverso un percorso articolato in vari step tra loro intervallati da incontri formativi a livello locale e da un periodo di lavoro sul campo presso i gruppi VIDES, volto ad offrire ai volontari un cammino che mira a:

    • favorire la consapevolezza della propria responsabilità educativa e della dimensione sociale che assume ogni azione educativa;
    • approfondire temi riguardanti l'emigrazione in rapporto all'attuale contesto sociale
    • offrire riflessioni e specifiche azioni formative sui temi dell'animazione di stile salesiano all'interno dell'orizzonte dell'animazione culturale
    • fornire opportunità di confronto tra esperienze di animazione e strumenti di rilettura delle stesse alla luce dei criteri propri del Sistema Preventivo

    Ente finanziatore
    5 per mille IRPEF anno 2008

    Settore
    Educativo

    Risultati

    Risultati attesi

    • Migliorate le competenze dei dirigenti, soci e volontari VIDES
    • Abilitati volontari VIDES ad una lettura di sé come primo passo per avvicinarsi "all'altro".
    • Avvicinati volontari VIDES ad una lettura critica della realtà dei giovani e delle categorie sociali più vulnerabili.
    • Promosse occasioni di confronto ed elaborazione di significati condivisi attorno ai concetti di progettualità e programmazione.

    BENEFICIARI

    Il progetto è rivolto a tutti i giovani che frequentano i gruppi VIDES, ai soci, ai quadri dirigenti, alle delegate nazionali, alla comunità educante che a vario titolo lavora in sinergia con i gruppi VIDES e la sede nazionale.

     

  • RISTRUTTURAZIONE DI ALCUNI AMBIENTI DELLA CASA MARIA AUSILIATRICE DI ALÌ TERME

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Con il contributo del 5 x mille 2007, ristrutturate alcune aree della Casa ‘Maria Ausiliatrice' di Alì Terme,  colpita dall'alluvione e dal deposito di fango e detriti. Le strutture danneggiate sono state finalmente ristrutturate e rese di nuovo funzionali.

     

  • “PROGETTO UMANITARIO: CURA DI UNA BAMBINA CONGOLESE PRESSO L’OSPEDALE PEDIATRICO BAMBIN GESÙ E CONSEGUENTE OSPITALITÀ PRESSO LA CASA DI KIM”

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Il progetto nasce dalla necessità di offrire cure sanitarie, in collaborazione con la Regione Lazio, ad una minore congolese affetta da una grave scottatura che le ha devastato parte del volto, collo addome.
    Dopo la degenza in ospedale la piccola è stata accolta insieme alla sua tutrice, nel centro "La Casa di Kim". Il VIDES ha contribuito con il presente progetto e con fondi privati alle spese di vitto e alloggio.

    Ente finanziatore
    5 per mille IRPEF anno 2008

     

  • “DALLE FRAGILITÀ ALLE RISORSE: PERCORSI DI RIPROGETTAZIONE DEL SÉ INDIVIDUALE E SOCIALE”

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Il progetto nasce come naturale evoluzione dell'impegno che la delegazione Vides Laurita assolve da anni. Gli ambiti nei quali si è operato e si intende continuare ad agire sono quelli che vedono:
    - donne sole o in condizione di solitudine sociale;
    - famiglie straniere a rischio di esclusione socio- economica e culturale;
    - famiglie e donne con minori a carico sia italiane che straniere.

    Ente finanziatore
    5 per mille IRPEF anno 2008

    Settore
    Educativo

    Partner
    VIDES Laurita

    Risultati

    - Promosse azioni di coesione sociale per donne migranti e non, volte ad offrire loro uno spazio di condivisione in cui potersi narrare, valorizzare le risorse e le competenze personali, socializzare e costruire nuovi legami.
    -Creato uno spazio di condivisione dei vissuti legati alla gravidanza e alla genitorialità.
    - Incrementate in circa 200 donne le conoscenze legislative in ambito lavorativo.

    BENEFICIARI

    Beneficiari diretti:

    • circa 200 donne, sia italiane che immigrate, che versano in situazioni di vulnerabilità e fragilità economico-sociale.

     

  • “GIOVANI PER I GIOVANI: INSIEME SI PUO’…”

    Progetto in corso

    L'iniziativa nasce dal confronto e dallo scambio di idee e proposte avvenuto tra i giovani italiani e stranieri che frequentano informalmente il Centro Maria Mazzarello di Torre Annunziata e gli altri giovani della città. Insieme alla controparte hanno espresso l'esigenza di essere maggiormente partecipi della comunità in cui risiedono e di utilizzare in maniera più costruttiva il tempo libero attraverso attività di socializzazione tra pari di nazionalità italiana e non.

    Ente finanziatore
    Agenzia Nazionale Giovani

    Settore
    Sociale

    Partner
    Istituto S. Maria Mazzarello - Torre Annunziata (NA)

    Risultati

    Risultati attesi per il periodo 2014-2015:

    • Accresciuto in 50 giovani (10 leader e 40 coinvolti nelle attività ideate) lo spirito di iniziativa, la creatività e l' impegno civico con particolare attenzione all'integrazione sociale dei giovani stranieri immigrati sul territorio;
      • Accresciuta nei giovani coinvolti, la consapevolezza di essere cittadini dell'Unione Europea e dei diritti che tale appartenenza comporta.

    Beneficiari

    • 40 giovani di entrambi i sessi, tra i 18 e i 24 anni residenti a Torre Annunziata e appartenenti a categorie economicamente e socialmente svantaggiate. 10 dei beneficiari sono di nazionalità polacca, immigrati a Torre Annunziata.

     

  • SOSTEGNO ALLA CASA PER ANZIANE “SUOR LUISA OREGLIA” DI VARESE

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Il progetto intende sostenere la casa per anziane gestita dalle Figlie di Maria Ausiliatrice alla periferia di Varese "città giardino". Tale intervento nasce nell'ambito delle azioni che il VIDES promuove a favore delle realtà più bisognose in cui operano le Delegazioni VIDES presenti in 13 regioni di Italia. La maggior parte delle ospiti della casa per anziane ha limitazioni motorie dovute principalmente a patologie muscolo-scheletriche che comportano serie difficoltà nello svolgimento delle attività della vita quotidiana riducendo anche le attività di relazioni tra le ospiti. Da qui la necessità di dotare la casa di una sala per fisioterapia e di avviare un programma di fisioterapia personalizzato a favore di ciascuna ospite.

    Ente finanziatore
    5 per mille IRPEF anno 2009

    Settore
    Socio-assistenziale

    Partner
    Figlie di Maria Ausiliatrice di Varese – Ispettoria Lombarda

    Risultati

    Risultati attesi per il periodo 2011-2012:

    • Potenziati i programmi di fisioterapia
    • Migliorate le condizioni motorie di 40 anziane e incrementate le capacità di partecipazione alle attività quotidiane.

    BENEFICIARI

    • 40 anziane con difficoltà motorie

     

  • SOSTEGNO ALLA CASA PER ANZIANE “MARIA AUSILIATRICE” DI SANT’AMBROGIO OLONA VARESE

    Progetto "5 x mille"

    Progetto concluso

    Il progetto intende sostenere la casa per anziane gestita dalle Figlie di Maria Ausiliatrice ai piedi del Sacro Monte nelle Prealpi lombarde. Tale intervento nasce nell'ambito delle azioni che il VIDES promuove a favore delle realtà più bisognose in cui operano le Delegazioni VIDES presenti nelle 13 regioni di Italia. La maggior parte delle ospiti della casa per anziane ha limitazioni motorie dovute principalmente a patologie muscolo-scheletriche che comportano serie difficoltà nello svolgimento delle attività della vita quotidiana riducendo anche le attività di relazioni tra le ospiti. Da qui la necessità di attrezzare la Casa di apparecchiature in grado di migliorare le funzioni sensitivo/motorie degli arti superiori e inferiori delle ospiti al fine di favorire la loro attività di partecipazione alle normali attività quotidiane.

    Ente finanziatore
    5 per mille 2009

    Settore
    Socio-assistenziale

    Partner
    Figlie di Maria Ausiliatrice di S. Ambrogio Olona – Ispettoria Lombarda

    Risultati

    Risultati attesi per il periodo 2011-2012:

    • Migliorate le condizioni motorie di 50 anziane e incrementate le capacità di partecipazione alle attività quotidiane e di relazione.

    Beneficiari

    • 50 anziane

     

Il presente sito web utilizza i cookies per aiutare migliorare i servizi, e le informazioni ai suoi lettori. Continuando a navigare il sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information