il servizio civile universalE

ll Servizio Civile origina dall’Obiezione di Coscienza, l’alternativa al servizio obbligatorio di leva, abolito dal 1 gennaio 2005 dall’art. 1 della L. 23 agosto 2004 n. 226, come Servizio Civile Nazionale, per divenire, a seguito del nuovo decreto legislativo 6 marzo 2017, n.40, Servizio Civile Universale.

Si svolge su base esclusivamente volontaria e si esplicita in una concreta opportunità, per i giovani dai 18 ai 28 anni, di dedicare un anno della propria vita all’impegno solidaristico in favore della collettività.

Il Servizio Civile Universale garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, un importante momento di crescita personale e un’opportunità di formazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

Chi si impegna per dodici mesi nel Servizio Civile Universale, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventi essa stessa opportunità di lavoro.

il servizio civile universale

ll Servizio Civile origina dall’Obiezione di Coscienza, l’alternativa al servizio obbligatorio di leva, abolito dal 1 gennaio 2005 dall’art. 1 della L. 23 agosto 2004 n. 226, come Servizio Civile Nazionale, per divenire, a seguito del nuovo decreto legislativo 6 marzo 2017, n.40, Servizio Civile Universale.

Si svolge su base esclusivamente volontaria e si esplicita in una concreta opportunità, per i giovani dai 18 ai 28 anni, di dedicare un anno della propria vita all’impegno solidaristico in favore della collettività.

Il Servizio Civile Universale garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, un importante momento di crescita personale e un’opportunità di formazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.

Chi si impegna per dodici mesi nel Servizio Civile Universale, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventi essa stessa opportunità di lavoro.

REQUISITI E CANDIDATURA

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (29 non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda).
  • Essere cittadino italiano.
  • Essere cittadino degli altri Paesi dell’Unione Europea.
  • Essere cittadino non comunitario regolarmente soggiornante.
  • Non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Inoltre:

  • Non aver già prestato Servizio Civile Universale in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, o non aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista.
  • Non aver in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero non avere avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
  • Non appartenere ai corpi militari e alle forze di polizia
    Per ulteriori casi specifici consultare il bando all’articolo 2

COME FARE DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone, all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL, occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema mediante SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) – il livello di sicurezza SPID richiesto è il N° 2

I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione Europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Nella sezione “Selezione volontari SC” ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà facilitare l’orientamento tra le tante informazioni e supportare la scelta migliore.

FASI DELLA SELEZIONE DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

  • Accertamenti dei requisiti richiesti dal progetto mediante l’esame e la selezione delle domande pervenute.
  • Screening dei curricula pervenuti: per verificare che siano in linea con quanto preventivamente richiesto dalla legge 64 del 2001 e indicato nel riquadro 22 dello schema del documento di progetto “Eventuali requisiti richiesti ai candidati per la Partecipazione al progetto oltre quelli richiesti dalla legge 6 marzo 2001, n. 64”.
  • Individualizzazione di competenze atte alla realizzazione del progetto.
  • Comunicazione di data e luogo dei colloqui.
  • Colloquio individuale, valutazione dei candidati secondo i criteri stabiliti.
  • Elaborazione delle graduatorie e loro inserimento in Helios.
  • Pubblicazione delle graduatorie sul sito www.videsitalia.it e presso le bacheche di ogni SAP.
  • Comunicazione della eventuale non idoneità ai candidati interessati.
  • Predisposizione del materiale da consegnare all’UNSC.
  • Per ulteriori precisazioni consultare il Bando all’articolo 5

 

Al fine di garantire un equo trattamento dei candidati, nella selezione dei volontari è fatto divieto che eventuali candidati in rapporto di parentela stretta con uno dei selettori dell’Associazione possano essere da questo stesso selezionati. Al termine della selezione saranno pubblicate le graduatorie di:

  • Idonei selezionati.
  • Idonei non selezionati (per mancanza di posti).
  • Non idonei.

 

Criteri di selezione:

Scarica il file con i criteri e punteggi di selezione

I candidati risultati “idonei non selezionati”, hanno la possibilità di subentrare, qualora si manifestassero rinunce dei “selezionati”, entro tre mesi dall’inizio del Servizio Civile Universale.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE IN ITALIA

PROGETTI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2021/2022 – VEDI I PROGETTI PER REGIONE DI INTERESSE

REQUISITI E CANDIDATURA

  • Avere un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (29 non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda).
  • Essere cittadino italiano.
  • Essere cittadino degli altri Paesi dell’Unione Europea.
  • Essere cittadino non comunitario regolarmente soggiornante.
  • Non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Inoltre:

  • Non aver già prestato Servizio Civile Universale in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, o non aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista.
  • Non aver in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero non avere avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
  • Non appartenere ai corpi militari e alle forze di polizia
    Per ulteriori casi specifici consultare il bando all’articolo 2

COME FARE DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone, all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL, occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema mediante SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) – il livello di sicurezza SPID richiesto è il N° 2

I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione Europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Nella sezione “Selezione volontari SC” ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà facilitare l’orientamento tra le tante informazioni e supportare la scelta migliore.

FASI DELLA SELEZIONE DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE

  • Accertamenti dei requisiti richiesti dal progetto mediante l’esame e la selezione delle domande pervenute.
  • Screening dei curricula pervenuti: per verificare che siano in linea con quanto preventivamente richiesto dalla legge 64 del 2001 e indicato nel riquadro 22 dello schema del documento di progetto “Eventuali requisiti richiesti ai candidati per la Partecipazione al progetto oltre quelli richiesti dalla legge 6 marzo 2001, n. 64”.
  • Individualizzazione di competenze atte alla realizzazione del progetto.
  • Comunicazione di data e luogo dei colloqui.
  • Colloquio individuale, valutazione dei candidati secondo i criteri stabiliti.
  • Elaborazione delle graduatorie e loro inserimento in Helios.
  • Pubblicazione delle graduatorie sul sito www.videsitalia.it e presso le bacheche di ogni SAP.
  • Comunicazione della eventuale non idoneità ai candidati interessati.
  • Predisposizione del materiale da consegnare all’UNSC.
  • Per ulteriori precisazioni consultare il Bando all’articolo 5

 

Al fine di garantire un equo trattamento dei candidati, nella selezione dei volontari è fatto divieto che eventuali candidati in rapporto di parentela stretta con uno dei selettori dell’Associazione possano essere da questo stesso selezionati. Al termine della selezione saranno pubblicate le graduatorie di:

  • Idonei selezionati.
  • Idonei non selezionati (per mancanza di posti).
  • Non idonei.

 

Criteri di selezione:

Scarica il file con i criteri e punteggi di selezione

I candidati risultati “idonei non selezionati”, hanno la possibilità di subentrare, qualora si manifestassero rinunce dei “selezionati”, entro tre mesi dall’inizio del Servizio Civile Universale.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE IN ITALIA

PROGETTI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2021/2022 – VEDI I PROGETTI PER REGIONE DI INTERESSE

LE TESTIMONIANZE DEI VOLONTARI SCU

LE TESTIMONIANZE DEI VOLONTARI SCU